Pianificazione Patrimonialetrust

L’Agenzia delle Entrate, in data 20 ottobre 2022, ha pubblicato la Circolare n. 34/E, dal titolo “Disciplina fiscale dei trust ai fini della imposizione diretta e indiretta – Articolo 13 decreto legge 26 ottobre 2019, n. 124, convertito con modificazioni dalla legge 19 dicembre 2019, n. 157 – decreto legislativo 31 ottobre 1990, n. 346 – Recepimento dell’orientamento della giurisprudenza di legittimità Divisione Contribuenti”.

Tale documento era atteso sin dalla pubblicazione della Bozza di Circolare in data 10 agosto 2021. Come noto trattasi di un documento ad uso interno dell’Agenzia delle Entrate, che viene pubblicato al fine di allineare l’orientamento della prassi dell’intera Amministrazione finanziaria.

Gli Stakeholder non potranno che prendere atto della nuova della posizione dell’Agenzia delle Entrate e giovare di un quadro interpretativo delle norme vigenti, chiaro e allineato con la più recente e granitica giurisprudenza della Corte di Cassazione.

La Circolare ha riguardo di tutti i profili di rilievo fiscale che un Trust può avere rispetto all’Italia: dalla fiscalità ai fini delle imposte sui redditi, alle imposte indirette (imposta sulle successioni e donazioni, imposta ipotecaria e catastale, IVAFE ed IVIE) e al monitoraggio fiscale.

La Circolare si è resa infatti necessaria in quanto, sul fronte delle imposte indirette la Corte di Cassazione ha consolidato un orientamento contrario al precedente orientamento dell’Amministrazione finanziaria (riguardo al momento impositivo) ed invece per le imposte dirette vi sono state le modifiche normative introdotte dal decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124 agli articoli 44 e 45 del Tuir.

 

IL CENTRO STUDI DI TEMPORA TAX&LEGAL HA COMMENTATO QUANTO EMERSO DALLA CIRCOLARE N.34/E DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE IN UNA APPOSITA NEWSLETTER DEDICATA.

 

PER RICHIEDERLA INVIARE UN’EMAIL ALL’INDIRIZZO info@temporatax.com